Palmi RC | Via Roma n°82

Dott.ssa Janine Gullo

La Dott.ssa Janine Gullo è specialista in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale, strumento elettivo nella gestione e risoluzione di diverse problematiche di ordine quotidiano.

Centro Studi Psikhé

Palmi, Via Roma 82 

+39 329 24 14 865

Cosa è possibile trattare?

Gli interventi di terapia Cognitivo-Comportamentale sono rivolti a singoli individui, coppie, famiglie o comunità e sono diretti a trattare:

– Distrurbi d’ansia (es. panico, ipocondria, fobie, ossessivo-compulsivo);

– Disturbi dell’umore (ed. depressione);

– Disturbo del comportamento infantile: Disturbo da Deficit di attenzione/Iperattività (ADHD);

– Disturbi della sfera sessuale;

– Disturbo Oppositivo Provocatorio (DOP);

E’ altresì applicata per il controllo e la gestione dello stress (es. Rabbia), per i disturbi del comportamento alimentare, per le terapie di coppia, il sostegno alla genitorialità (Parent Training su gestione dei figli in età infantile e adolescenziale), mediazione di coppia (separazione).

Perchè la Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale?

Brevemente, nella sua versione classica essa interviene sul disagio e sui disturbi psicologici, operando sul legame tra i pensieri, le emozioni e i comportamenti della persona.

Sono le interconnessioni tra queste tre componenti ad alimentare e mantenere il disturbo.

I miglioramenti clinici favoriti dalla psicoterapia Cognitivo-Comportamentale per i disturbi d’ansia non sono limitati al breve periodo, ma si mantengono anche negli anni successivi.

Quando rivolgersi ad uno psicologo?

In tutti questi casi, andare dallo psicologo e chiedere una consulenza può permettere di fare il punto della situazione, di mettervi un po’ di ordine. 

A volte, anche pochi incontri riescono ad essere d’aiuto, mentre altre situazioni richiedono un percorso di psicoterapia.

La consulenza psicologica è un sostegno e un aiuto a ritrovare ed utilizzare le proprie risorse e potenzialità.

Rivolgersi ad uno psicologo sin dai primi segnali di disagio è essenziale per prevenire l’aggravamento di una situazione.

E’ opportuno andare dallo psicologo quando:

– Il vostro malessere interferisce con le cose che dovreste fare, ad esempio fate fatica a concentrarvi sul lavoro, commettendo errori che prima non facevate;

– I problemi non si sono risolti anche se avete chiesto aiuto ad amici e familiari;

– Consultare il medico o altri specialisti non he cambiato nulla;

– Vi sentite particolarmente preoccupati o molto tristi;

– Avete dei comportamenti, delle reazioni o dei pensieri che non riuscite a controllare e che neanche voi vi spiegate;

– Evitate situazioni che prima non vi creavano alcun disagio, come ad esempio prendere un aereo o cenare fuori casa;

– Vi sentite tesi e avete spesso difficoltà a dormire, tachicardia e capogiri;

– Per stare meglio ricorrete all’alcool o ad altre droghe;

– State così male da pensare al suicidio.